• cop fb
  • slide-tfaonline-2-940x310 
  • slide-cartadocente

Pubblicati bandi CONCORSO DOCENTI 2016- scadenza 30 marzo

Pubblicati in data odierna i bandi relativi ai posti messi a concorso a cattedra per docenti di ogni ordine e grado di scuola. Il candidato potrà scegliere una sola regione, pena esclusione; i candidati aventi titolo a partecipare alle procedure di tipo sostegno possono presentare istanza di partecipazione in una regione diversa da quella prescelta per la partecipazione alla procedura di posto comune.

 

 

La presentazione della domanda avviene tramite Istanze Online - Polis a partire dalle ore 08:00 del 29 Febbraio 2016 fino alle ore 14:00 del 30 Marzo 2016.

 

Ai sensi dell'art. 4 comma 2 del Bando, per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto il pagamento di un diritto di segreteria pari ad euro 10 (dieci) per ciascuna istanza presentata. Il pagamento dovrà essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a:

 

SEZIONE DI TESORERIA 348 ROMA SUCCURSALE 

IBAN. IT 28 S 01000 03245 348013241000

CAUSALE: Regione - procedura concorsuale o posto di sostegno - Cognome Nome - Codice fiscale del candidato.

 

Tale contributo va dichiarato al momento della presentazione della domanda.

 

L'avviso relativo al calendario delle prove sarà pubblicato in gazzetta ufficale della repubblica italiana il 12 Aprile 2016, almeno 15 giorni prima delle suddette prove.

Gazzetta Ufficiale n.43/2016: in vigore nuove classi di concorso

E' di oggi l'entrata in vigore delle nuove classi di concorso pubblicate nella Gazzetta Ufficiale n. 43/2016. Si allega il Regolamento e le TABELLE appena pubblicate, oltre ad una comparazione tra le vecchie e le nuove classi di concorso.

CONCORSO DOCENTI 2016: bandi a giorni

Il MIUR conferma  l' imminente pubblicazione dei bandi concorso docenti 2016. In tutto i posti sono 63.712,  di cui 57.611 comuni e 6.101 di sostegno.

 

Nello specifico:

• Infanzia 7.237 (6.933 comuni e 304 di sostegno)

• Primaria 21.098 (17.299 comuni e 3.799 di sostegno)

• Secondaria di I grado 16.616 (15.641 comuni e 975 di sostegno)

• Secondaria di II grado 18.255 (17.232 comuni e 1.023 di sostegno)

 

La nuova classe di concorso A023, prevede 508 posti per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda.

 

I bandi saranno tre: per infanzia e primaria, secondaria di I e II grado, sostegno.Nessuna prova preselettiva e prova scritta espletata interamente al computer. La prova  scritta prevede 8 domande sulla materia di insegnamento di cui 2 in lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo, obbligatoriamente l’inglese per la primaria). I quesiti saranno: 6 a risposta aperta (non di contenuto nozionastico ma argomentativo) e 2 a risposta chiusa (quelle in lingua).

 Il candidato dovrà dimostrare di avere un livello di competenza pari almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. 

 

La prova scritta avrà una durata di 150 minuti. La prova orale  invece, in  45 minuti, di cui circa 35 minuti  per una lezione simulata (project work)  e 10 di interlocuzione fra candidato e commissione.

 

Nella valutazione dei titoli si valorizzeranno, fra l’altro, i titoli abilitanti, il servizio pregresso, il dottorato di ricerca, le certificazioni linguistiche.


L'unica categoria di ruolo che potrà parteciapre al concorso è il personale di ruolo di religione cattolica.

 

Le funzioni per l’iscrizione al concorso saranno aperte alla fine del mese di febbraio sul portale Istanze on line.

 

Ultime sul concorso docenti 2016

Venerdì 11 febbraio 2016, in una comunicazione in diretta TV dalla Camera dei Deputati, il Ministro MIUR Giannini ha ribadito la pubblicazione del bando per il Concorso a cattedre già nei prossimi giorni. Dalla dichiarazione emerge che:
 
 1. La prova scritta è ipotizzata ad aprile 2016 e la prova orale nel mese luglio 2016, con assunzione dei vincitori già a partire da settembre 2016.
 
 2. Perno centrale del programma delle prove del concorso saranno le competenze professionali, didattiche e metodologiche, pur confermate, anche se in modo marginale, le competenze contenutistiche sulle classi di concorso.
 
 3. Ulteriore conferma per le domande di inglese a livello B2, prevedendo la diversificazione in base all’ordine e grado di scuola per cui ci si presenta.
 
 4. I partecipanti dovranno essere in possesso di un  titolo abilitante.
 
 5. Il servizio prestato a scuola avrà un peso nei titoli, ma non sarà titolo indispensabile di accesso alla selezione.
 
 

Ambiti Territoriali (Ex USP)

 

 

 

 

 

Facebook