• cop fb
  • slide-orarioestivo940X310 
  • slide-cartadocente

CODING: bandi PON entro il mese di novembre

E' di oggi 15 novembre, l'annuncio dato durante il convegno svoltosi presso ABCD del Salone Italiano dell'educazione- Fiera di Genova, organizzato dal MIUR e rivolto alle nuove figure di animatore digitale, da parte del Funzionario MIUR Sabrina Bono, capo dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali del MIUR, che riguarda i fondi PON di circa 70 milioni, per l’inserimento del coding nella scuola primaria.

 

Sabrina Bono ha spiegato che sarà garantito, tramite i progetti PON che ciascuna istituzione scolastica attiverà grazie a questi finanziamenti, l’insegnamento del pensiero computazionale nella scuola primaria: le risorse disponibili – ha aggiunto Bono - copriranno il 100% del fabbisogno nel centro sud e il 60% nella scuole del nord. Il restante 40% per cento potrà essere coperto con accordi con le singole Regioni. I bandi sono previsti nell'ultima decade di novembre.

 

Da sottolineare a breve i risultati dei bandi già predisposti per gli atelier creativi nella scuola primaria, con un report di 3334 domande pervenute, per 28 milioni di fondi da destinare a 1.860 scuole e dei bandi per le biblioteche scolastiche innovative, 5 milioni da destinare a 500 scuole.

 

Tra gli sviluppi futuri del Piano Nazionale Scuola Digitale, la creazione di un’unica piattaforma per gli 8mila animatori digitali italiani destinata allo scambio di materiali ed esperienze e l’integrazione tra PNSD e Piano Nazionale delle Formazione, il piano da 325 milioni di investimenti che riguarda nove priorità tematiche: dall’alternanza scuola lavoro all’inclusione, dalle lingue all'innovazione tecnologica e  alla prevenzione del disagio giovanile, non wscludendo i processi per attivar sempre più autonomia didattica.

Bando per l'individuazione di personale decente Classe di Concorso A056

 

E’ indetta una selezione per l'individuazione di personale decente Classe di Concorso A056, riservata al personale in possesso di Laurea in discipline nautiche V.O., astronomia,fisica, ingegneria, matematica, scienze matematiche, qualsiasi laurea V.O. (solo se Ufficiale Superiore di Vascellodella Marina Militare proveniente dai corsi regolari dell'Accademia della Marina Militare) per un contratto atempo determinato, al fine di ottenere l’incarico per l’A.S. 2016/17, su posto disponibile presso l’I.S. “Mattarella-Dolci” di Castellammare del Golfo, per svolgere attività di insegnamento nelle seguenti materie:Discipline nautiche.

 

Le domande di ammissione redatte su carta libera secondo lo schema allegato (allegato A al presente bando),sottoscritte dagli aspiranti, devono pervenire all’Istituto Superiore “Mattarella-Dolci”, via Fleming 19 – 91014Castellammare del Golfo (Tp), entro il 20 settembre 2016.

Allegati:
Scarica questo file (FIRMATO_4- Bando A056.pdf)FIRMATO_4- Bando A056.pdf[ ]236 kB

Immissioni in ruolo Scuola infanzia da GM

Il 22 agosto le prime immissioni in ruolo dei docenti della scuola dell'infanzia collocati nelle graduatorie di merito del concorso docenti 2012 e nelle GaE. Le regioni coinvolti nelle immissioni sono Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Puglia e Sicilia. Sui rispettivi siti convocazioni e disponibilità posti.

 

Che fine faranno i TFA?

Il Ministro Giannini in una intervista al QUOTIDIANO IL FATTO, ha dichiarato che il MIUR  non ha più intenzione di decretare l'avvio al TFA, ma di sostotuire il tirocinio  con un concorso dopo la laurea che immetterà gli insegnanti in un percorso di tre anni: il primo sarà fatto di teoria sulla didattica in collaborazione con gli atenei, gli altri due anni tirocinio in una scuola.

 

Secondo i principi direttivi contenuti in delega non saranno più gli insegnanti a pagare l’abilitazione ma saranno i docenti ad avere una remunerazione durante il tirocinio.

Il Ministro, inoltre, precisa, che tale proposta  è al vaglio dei tecnici del MIUR in prospettiva  di un meccanismo che consenta una “graduale assunzione” verso un contratto a tempo indeterminato e che il Governo sta vagliando l’ipotesi di un TFA  solo nelle classi di concorso esaurite. Infine, il concorso rimarrà l'unica strada percorribile per coloro che sono già abilitati.

Ambiti Territoriali (Ex USP)

 

 

 

 

 

Facebook