• cop fb
  • slide012.2
  • slide03

Che fine faranno i TFA?

Il Ministro Giannini in una intervista al QUOTIDIANO IL FATTO, ha dichiarato che il MIUR  non ha più intenzione di decretare l'avvio al TFA, ma di sostotuire il tirocinio  con un concorso dopo la laurea che immetterà gli insegnanti in un percorso di tre anni: il primo sarà fatto di teoria sulla didattica in collaborazione con gli atenei, gli altri due anni tirocinio in una scuola.

 

Secondo i principi direttivi contenuti in delega non saranno più gli insegnanti a pagare l’abilitazione ma saranno i docenti ad avere una remunerazione durante il tirocinio.

Il Ministro, inoltre, precisa, che tale proposta  è al vaglio dei tecnici del MIUR in prospettiva  di un meccanismo che consenta una “graduale assunzione” verso un contratto a tempo indeterminato e che il Governo sta vagliando l’ipotesi di un TFA  solo nelle classi di concorso esaurite. Infine, il concorso rimarrà l'unica strada percorribile per coloro che sono già abilitati.

Tabelle di confluenza per le nuove classi di concorso

IL MIUR con D.D. prot. num 635 dell'8 luglio 2016 ha individuato per ciascuna disciplina dei quadri orari riguardanti gli indirizzi dei Licei e gli indirizzi, articolazioni ed opzioni, degli Istituti Tecnici e degli Istituti Professionali, le rispondenti classi di concorso del D.M. n. 39/98, che hanno costituito la base per la definizione degli organici relativi all'a.s. 2016-17, nonché le corrispondenti classi di concorso del D.P.R. n. 19/2016.

Concorso docenti: dal 5 luglio avviso convocazione prova orale

Il  Miur con nota prot. 1961 del 24 giugno 2016 avvisa che dal prossimo 5 luglio avverrà la convocazione dei candidati ammessi all’orale del concorso docenti 2016.

Dalla nota si evince che "la convocazione perverrà nell’ordine al primo dei seguenti indirizzi e-mail: o l’indirizzo di posta certificata, se presente su POLIS al momento della convocazione, o l’indirizzo di posta del dominio istruzione.it, qualora l’aspirante ne sia in possesso, indipendentemente dal fatto che questo sia o meno quello risultante sull’istanza di partecipazione al concorso (questo caso può verificarsi se il candidato ha creato la casella nel dominio istruzione.it successivamente alla produzione del pdf dell’istanza), o l’indirizzo di posta privato, qualora nessuno dei due precedenti sia presente”.

 

Si ricorda che per diverse classi di concorso (ad iniziare dalla scuola dell’infanzia e primaria)  le operazioni di correzione degli elaborati della prova scritta non si concluderanno prima dell’inizio del prossimo anno scolastico.

 

 

Allegati:
Scarica questo file (MIUR prot1961_16.pdf)MIUR prot1961_16.pdf[ ]119 kB

TFA III ciclo: bando entro luglio

Già da qualche giorno si vocifera che il MIUR consentirà agli Atenei Universitari la pubblicazione del bando per l'avvio del terzo ciclo del Tirocinio Formaitvo Attivo entro il mese di luglio, mentre la prova preselettiva dovrebbe svolgersi a settembre. Il TFA III ciclo dovrebbe partire per tutte le classi di concorso e non soltanto per quelle classi ove le graduatorie sono esaurite.

Ambiti Territoriali (Ex USP)

 

 

 

 

 

Facebook