• cop fb
  • slide012.2
  • slide03

BONUS DOCENTE

on .

Anche quest'anno il M.I.U.R. ha messo a disposizione dei docenti il bonus di €. 500,00 per l'aggiornamento professionale. Tale buono, da quest'anno non più erogato sullo stipendio ma spendibile come un borsellino elettronico, è accessibile dall'applicazione on line: cartadeldocente.istruzione.it.

 

Possono usufruire della Carta del docente tutti i docenti di ruolo delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di II grado, dopo aver effettuato la registrazione a SPID. 

 

Infatti, per accedere all'applicazione "Carta del Docente" è necessario ottenere preventivamente l’identità digitale SPID presso uno dei gestori accreditati tra:

poste italiane - https://posteid.poste.it/

infocert - https://identitadigitale.infocert.it/prodotti/

Tim - https://www.tim.it/tim-id

Sielte - http://www.sielteid.it/index.php/it/

 

Ogni docente registrato otterrà USERNAME e PASSWORD per l'accesso alla piattaforma che è già disponibile dal 30 novembre 2016, data di apertura per la registrazione. Sarà possibile farlo lungo tutto l'anno scolastico ed è obbligatorio prima di effettuare qualsiasi acquisto.

 

Si potrà generare direttamente dalla piattaforma dei "Buoni di acquisto" seguendo tale procedura:

- entra nella piattaforma con il tuo SPID

- scegli l'acquisto all'interno delle offerte degli esercenti ed enti accreditati registrati ed emetti il buono con l'importo relativo all'acquisto che intendi fare.

I buoni di spesa generati danno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti autorizzati con la semplice esibizione entro il 31 agosto 2017, in riferimento all'anno scolastico 2016/17.

 

 

Come rendicontare col BONUS le spese effettuate dal 1° settembre al 30 novembre 2016.


Le somme relative all’anno scolastico 2016/2017 eventualmente già spese dal 1° settembre 2016 al 30 novembre 2016 dovranno essere registrate esclusivamente al momento del primo accesso all’applicazione cartadeldocente.istruzione.it.

 

E' necessario indicare l’importo complessivamente speso e gli ambiti nei quali si sono effettuate tali spese. Successivamente il sistema consentirà di generare una autodichiarazione, avente valore di buono validato. Tale buono va stampato, sottoscritto e presentato, unitamente alle relative ricevute fiscali, presso la scuola di appartenenza per la rendicontazione.

 

La spesa viene registrata nell’applicazione cartadeldocente.istruzione.it dopo aver generato l’autodichiarazione avente valore di buono validato. Il portafoglio elettronico riporterà la somma già spesa e dichiarata. 

Riferimenti normativi
La Legge n. 107 del 13 luglio 2015
Indicazioni del Miur del 12/11/2016
Indicazioni del Miur del 28/11/2016
D.P.C.M. del 28 novembre 2016
Nota ministeriale prot. n. 3563 del 29 novembre 2016

 

Ambiti Territoriali (Ex USP)

 

 

 

 

 

Facebook