Aprile 2012

30 Aprile 2012

RICORSO: indennità di reggenza, funzione superiore e direzione

La CONFAELSCUOLA

circa il diritto dei docenti, che hanno svolto negli ultimi cinque anni o svolgono la funzione di collaboratore vicario, a percepire le indennità previste dal CCNL, avvia un’azione legale al giudice del lavoro al fine di recuperare le somme dovute.

Chi fosse interessato ad intraprendere la giusta causa di riconoscimento per INDENNITA’ DI REGGENZA – INDENNITA’ DI FUNZIONE SUPERIORE - INDENNITA’ DI DIREZIONE e desidera ricevere le istruzioni operative, può inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure una comunicazione via fax al numero 0924984136.

Read more

28 Aprile 2012

TFA: titoli di accesso

Verifica il tuo titolo di studio per l'accesso alle classi di concorso e poter, quindi, partecipare al Tirocinio Formativo Attivo per conseguire la corrispondente abilitazione:

http://www.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso/avvio.action

Read more

26 Aprile 2012

TFA: decreto di selezione tutor

Il MIUR, successivamente al decreto per l'avvio del TFA del 23 aprile 2012, pubblica il decreto riguardante la selezione dei tutor che saranno impegnati nell'espletamento degli stessi corsi formativi di abilitazione all’insegnamento.

Il numero di posti sarà pubblicato entro fine maggio. La selezione sarà affidata agli atenei e terminerà il 31 agosto. Il decreto (predisposto in data 8 novembre 2011), individua più figure di tutor: il tutor “coordinatore” ogni 15 corsisti ed il tutor “organizzatore” ogni 150. L'individuazione di chi seguirà i tirocinanti spetterà ai dirigenti.

La selezione, da completarsi entro il 31 agosto, sarà a cura delle Università e delle Istituzione dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. Saranno le stesse istituzioni accademiche in linea con le indicazioni del decreto, a produrre il bando di selezione, contenente i requisiti d’ammissione, i titoli valutabili e l’articolazione del colloquio di valutazione.

Maggiori chiarimenti nell'allegato decreto.

Read more

TFA: calendario preselezione nazionale

Calendario del TEST preliminare: Le prove si svolgeranno tra il 6 e il 31 luglio 2012.

Il Decreto Direttoriale 23 aprile 2012 n. 74 predispone che le Università sono tenute a pubblicare i relativi bandi di Tirocinio Formativo Attivo, rispettivamente alle classi di abilitazione,  entro il 3 maggio 2012.

 Dal 4 maggio 2012 e fino al 4 giugno 2012 è attivata la procedura informatizzata di iscrizione on-line.

 Dal 06 al 31 luglio, suddivisi per classe di concorso, i test di accesso.

Viene riportato sotto il calendario delle prove ed in allegato la procedura prevista dal decreto MIUR 

Read more

PROROGA ANAGRAFE DOCENTI

Viene prorogato al 15 maggio 2012 il termine per l'inserimento dei dati relativi all'aggiornamento della scheda "Professionalità docente".

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot1922_12

Read more

GRADUATORIE SUPPLENTI: aggiornamento dati

Gli aspiranti supplenti docenti, personale educativo ed ATA, già inseriti nelle Graduatorie provinciali e di Istituto, possono aggiornare entro il 4 maggio, su Istanze on line, i dati di recapito (domicilio, indirizzo e mail, recapiti telefonici) se diversi da quelli già presentati. Vedi nota MIUR allegata.

Read more

PROROGA MOBILITA' DOCENTI

Proroga nei movimenti di mobilità per i docenti scuola infanzia e primaria. La nuova tempistica viene riportata dalla nota MIUR del 24 aprile 2012 prot. n. 3100

 •comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili: 4 maggio

 •pubblicazione dei movimenti: 31 maggio

 

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot3100_12

 

Read more

DECRETO 23 aprile 2012: AVVIO Tirocinio Formativo Attivo

Al fine di fornire dettagliate indicazioni operative in merito alle modalità di svolgimento del test preliminare TFA e delle ulteriori prove di selezione, di cui all'articolo 15, comma 5, del Decreto Ministeriale n. 10 settembre 2010, n. 249,  il MIUR, in data 23 aprile 2012, ha pubblicato il decreto di avvio del TIROCINIO FOMATIVO ATTIVO. I candidati sono tenuti ad iscriversi al test, esclusivamente con modalità on-line attraverso la procedura di cui all'Allegato 1 del decreto di cui si allega copia. Maggiori dettagli nei prossimi articoli.

Read more

24 Aprile 2012

ASSENZE MOTIVI PERSONALI: sentenza a favore

Con la sentenza 309/2012, un giudice monocratico del lavoro di Lagonegro, ha stabilito illegittima la decisione del capo d’istituto che aveva disposto la trattenuta dell’intera giornata e che, lo stesso docente assente per motivi familiari, pagasse di tasca propria il supplente nominato in sua sostituzione. Nella sentenza si dichiarano nulli i provvedimenti del dirigente e si dispone che al docente si restituisca la retribuzione e la somma corrispondente a quanto versato. La sentenza sottolinea, inoltre, che al DS non è “consentito di comparare le esigenze scolastiche con le ragioni personali o familiari certificate per cui il permesso è richiesto, ma” il suo operato dovrà limitarsi a svolgere “un controllo di tipo formale in merito alla presentazione della domanda ed all’idoneità della documentazione a dimostrare la sussistenza delle ragioni poste a base della domanda; né tanto meno, è consentito al Dirigente Scolastico porre delle regole preventive che vietino o restringano la possibilità per i docenti di usufruire dei permessi o delle ferie in periodo di attività didattica, qualora queste siano richieste per motivi personali o familiari”.

Il riferimento del giudice è alla pessima consuetudine, da parte di non pochi dirigenti scolastici, di concedere ai docenti i giorni chiesti per motivi personali solo previa presentazione del piano di sostituzione gratuite da parte dei colleghi. Una circostanza, è bene sottolinearlo, che a causa degli impegni concentrati in poche ore del corpo docente non sempre risulta fattibile. Fasta rivedere il contenuto dell’art. 15 comma 2 del CCNL: "il dipendente, inoltre, ha diritto, a domanda, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari documentati anche mediante autocertificazione. Per gli stessi motivi – spiega sempre il contratto in vigore - e con le stesse modalità, sono fruiti i sei giorni di ferie durante i periodi di attività didattica di cui all’art. 13 comma 9, prescindendo dalle condizioni previste in tale norma". Nessun riferimento viene fatto, quindi, alla necessità di farsi sostituire.

Per il dirigente, inoltre, fino a quando non cambierà la norma contrattuale non vi è possibilità di intervenire nemmeno sul merito della domanda di fruizione dei tre/nove giorni. Una sentenza della Corte dei Conti (3 febbraio 1984, n.1415) ha infatti stabilito che per esigenze personali o familiari "possono identificarsi con tutte quelle situazioni configurabili come meritevoli di apprezzamento e di tutela secondo il comune consenso, in quanto attengono al benessere, allo sviluppo ed al progresso dell’impiegato inteso come membro di una famiglia o anche come persona singola. Pertanto, non deve necessariamente trattarsi di motivi o eventi gravi (con la connessa attribuzione all’ente di un potere di valutazione della sussistenza o meno del requisito della gravità), ma piuttosto di situazioni o di interessi ritenuti dal dipendente di particolare rilievo che possono essere soddisfatti solo con la sua assenza dal lavoro".

Alla luce di questo diritto, un dipendente che chiede quindi di recarsi durante un giorno di lezioni scolastiche in un luogo per lui importante (anche se oggettivamente potrebbe non esserlo) molto difficilmente si vedrà negata la richiesta. E i dirigenti che lo faranno dovranno addurre motivazioni sicuramente non inerenti al tipo di richiesta (ma spiegare al limite che vi sono cogenti motivi didattici, come la presenza di un alto numero di richieste nello stesso giorno).

Read more

19 Aprile 2012

Professionalità docente: aggiornamento scheda

IL DIRETTORE GENERALE MIUR, Emanuele Fidora, sollecita le istituzioni scolastiche in merito all’aggiornamento della scheda “Professionalità docente”, di cui alle note n. 1623 e n. 1624 del 4/04/2012 attualmente in corso. La rilevazione interessa tutti i docenti con contratto a tempo indeterminato delle scuole statali di ogni ordine e grado, compresa la scuola dell’infanzia. Per tale ragione si chiede alle Segreterie scolastiche di voler verificare, tramite l’apposita funzione sul SIDI l’avvenuto aggiornamento della scheda a cura del personale docente con contratto a tempo indeterminato in servizio presso la propria istituzione e, soprattutto,la paziente collaborazione del personale amministrativo della scuola nel voler accompagnare il docente nella procedura di riconoscimento in istanze online.

Read more

Ambiti Territoriali (Ex USP)

 

 

 

 

 

Facebook